MDF Brescia partecipa alla 10Miglia!

Attenzione: per ragioni non dipendenti dalla nostra volontà siamo stati costretti a cambiare luogo di concentramento.

Imperdibile appuntamento arrivato ormai alla sua terza edizione…

Una festa a due ruote per reclamare una Brescia più ciclabile e meno inquinata.

Centinaia di biciclette sfrecceranno per la città per ricordare che l’unico futuro auspicabile è un futuro sostenibile e ciclabile
con più spazio, più vita, più amore, più ironia, più clima,
meno auto, meno co2, meno smog e meno traffico!

E’ arrivato il momento di cambiare verso, di guardare ad un futuro più verde, sostenibile e con più biciclette!

PREPARA LA BICICLETTA.. COLLAUDA IL CAMPANELLO..
CI VEDIAMO ALLA 10 MIGLIA!
————————————————————————————-
Il concentramento sarà Sabato 18 Maggio a Campo Marte

La manifestazione è aperta a tutte e tutti, di ogni età e con qualsiasi mezzo a pedale.
Se non ne possiedi una bicicletta o hai problemi a trasportarla abbiamo pensato a un modo per far partecipare anche te. (vedi info in seguito).

QUEST’ANNO SAREMO TANTISSIMI, IL COLORE DI BASE SARÀ IL VERDE!
PORTA IRONIA, CAMPANELLI E STRUMENTI MUSICALI.. DOVRANNO VEDERCI E SENTIRCI OVUNQUE!

Dopo la manifestazione sarà possibile fare una cena collettiva presso l’oratorio di s.Maria in Silva. È necessaria l’iscrizione al seguente link.
—————————————————————-
Due grandi novità:
– Quest’anno la manifestazione vedrà la presenza del gruppo Fridays for future di Brescia che promuoverà la marcia per il clima programmata per il 24 Maggio.

– Quest’anno la 10Miglia organizzata dal Comitato 10 Miglia sarà in collaborazione con la “100 e 10Miglia per il clima e il disarmo” ed è promossa da:
– Paciclica
– Amici della Bici di Brescia
– FIAB Brescia
-Comitato 10 Miglia
– ACLI
– Legambiente Brescia
-UISP
– Percorri la Pace
– Parrocchia/Oratorio S. Maria in Silva
– Brecycling
– Rete Restiamo umani Brescia
– Banca Etica
– Movimento per la Decrescita Felice

https://www.facebook.com/events/2173144902792551/

michelcarditoblog

Michel è un attivista ecologista interessato ai processi collettivi dal basso e nonviolenti; è un decrescente, un medico e un aspirante antropologo. Nasce a Brescia nel 1987 e cresce in una giungla di cemento e inquinamento. Sopravvive grazie ad una famiglia paziente, ai libri e all’attivismo, dapprima come educatore negli scout, poi nella rappresentanza studentesca universitaria, ed infine,dopo qualche deludente esperienza nella politica istituzionale, incontra MDF e nel 2104 trova una comunità a cui appartenere. É laureato in Medicina e Chirurgia, ha frequentato per poco più di un anno una scuola di specializzazione ospedaliera in Medcina Interna ma, alla fine, ha deciso di dedicarsi alla tutela della salute sul territorio ed è attualmente in formazione come Medico di Medicina Generale. Non contento ha deciso di integrare la sua formazione iscrivendosi ad Antropologia Culturale all’Università di Bologna e iniziando una formazione in Facilitazione. I suoi riferimenti sono i grandi attivisti e teorizzatori dell’azione non-violenta (in particolare Gandhi e la sua Satyagraha); i precursori e teorizzatori della Decrescita; i pensatori libertari come Bookchin e Thoreau e gli studiosi dei moderni processi collettivi come G.Sharp, D. Graeber ed E. Chenoweth. Il suo sogno è quello di un mondo più sostenibile, giusto e felice e spera davvero di poter contribuire a questo sogno anche solo con un pezzetto.